ISTRUZIONI

 

SI POSSONO RICERCARE I SEGUENTI ATTI:

  • Preavviso di Accertamento (ha il solo scopo di informare che a carico del veicolo si procederà per infrazione alle norme del Codice della Strada, consentendo il pagamento senza l'addebito delle spese di procedimento e notifica)
  • Verbale di accertamento violazione notificato mezzo Posta o PEC
  • Verbale contestato a mano dall'agente di P.L. su strada al trasgressore

RICERCATO L'ATTO SI POTRANNO EFFETTUARE LE SEGUENTI OPERAZIONI:

  • Visualizzare la documentazione fotografica nella sezione allegati per le violazioni di  passaggio con semaforo rosso rilevato con sistema meccanizzato
  • Effettuare la comunicazione dati conducente nel caso di violazioni che prevedono la decurtazione di punti
  • Pagare quanto richiesto con il sistema PagoPa

COME COMPILARE I DATI DELLA RICERCA

Inserire:

  • La data nel formato gg/mm/aaaa, ad esempio 01/01/2018
  • Il numero di verbale senza indicazioni della serie, ad esempio per il verbale numero 999Z, inserire 999
  • La targa del veicolo senza spazi, ad esempio XX012XX

 

N.B. Se la ricerca dà esito negativo, l'atto potrebbe non essere ancora inserito nel sistema per i seguenti motivi:

  • I Preavvisi di Sosta vengono registrati di norma entro 3 giorni; il pagamento effettuato entro 15 giorni dall'accertamento dà comunque diritto al beneficio della riduzione della sanzione del 30%. In caso di violazione per divieto di sosta che prevede la decurtazione punti patente, se la dichiarazione dei dati conducente non viene effettuata contestualmente al pagamento, il Comando procederà alla notifica del verbale a carico del  proprietario o altro obbligato in solido con addebito delle spese di procedimento
  • I Verbali contestati al trasgressore su strada vengono registrati di norma entro 3 giorni; i termini per il pagamento iniziano dal momento della contestazione; per non perdere il beneficio della riduzione della sanzione del 30% prevista nel caso di pagamento entro 5 giorni (di calendario) si consiglia di utilizzare uno dei metodi alternativi di pagamento riportati sul verbale

Sarà cura del Comando procedere all'inserimento degli atti nel minor tempo possibile.

COMUNICAZIONE DATI CONDUCENTE

Quando la violazione commessa prevede la decurtazione di punti e il conducente  non è stato  identificato,  il proprietario o altro obbligato in solido (art. 196 C.d.S.) del veicolo è tenuto ad effettuare la comunicazione anche nel caso in cui  il conducente sia il proprietario stesso (o altro obbligato in solido). L'inottemperanza è sanzionata ai sensi dell'articolo 126 bis del C.d.S.

Dopo aver ricercato l'atto la procedura consente di inserire e trasmettere i dati del conducente in relazione al verbale visualizzato.

La procedura richiede:

  • La stampa e la scansione della dichiarazione che deve essere sottoscritta  dal conducente e dal proprietario del veicolo (o altro obbligato in solido)
  • Le scansioni delle fotocopie del fronte e del retro della patente di guida del conducente sulle quali il titolare deve riportare e sottoscrivere la seguente dichiarazione "Io sottoscritto --- nato a --- il --- residente a --- in --- DICHIARO che la fotocopia della patente è conforme all'originale in mio possesso. FIRMA ---"
  • La scansione della prima pagina del verbale sottoscritta dal conducente

Ad operazione ultimata il sistema genera in automatico una ricevuta che verrà inviata all'indirizzo di posta elettronica fornito in fase di registrazione e che attesta unicamente l'avvenuta trasmissione dei dati.

Il proprietario, o altro obbligato in solido, deve fornire i dati anagrafici del conducente anche in caso di assoluta impossibilità di reperire il documento di guida del conducente.

Alternativamente la comunicazione deve essere effettuata con le seguenti modalità:

presso lo sportello del Comando  in Via Grandi, 21, dal lunedì al sabato dalle ore 08:15 alle ore 12:15, il lunedì, martedì e giovedì anche dalle ore 16:45 alle ore 17:45

a mezzo raccomandata A/R a: "Comune di Paderno Dugnano - Via Grandi, 15 – 20037 Paderno Dugnano – Mi –"

inviata solo da PEC (posta elettronica certificata) all'indirizzo e-mail: comune.paderno-dugnano@pec.regione.lombardia.it

La comunicazione dati conducente effettuata dal proprietario (o altro obbligato in solido) oltre il termine di 60 giorni dalla data di notifica del verbale anche se presa in carico dal sistema non è valida.